Associazione di giornalismo investigativo
Open Source Intelligence
   
Osint

 

Giudizi sul corso

Qui sotto sono indicati i giudizi di alcuni dei partecipanti del corso.

Emilio Musacchio (Sovrintendente Della Polizia di Stato) Potrei scrivere di tutto ma, scriverò semplicemente ciò che penso, ossia che le tecniche in argomento denominate OSINT e SOCMINT, illustrate dal dott. Leonida Reitano, oggi sono uno strumento indispensabile, un grandissimo aiuto all’operato delle Forze dell’Ordine. Relativamente alla formazione, alla struttura del corso ed all’insegnamento del docente, ho trovato tutto ben strutturato, esposto in modo semplice ed intuitivo.

Pasquale Striano (Laureato in criminologia) Un collega mi ha suggerito di partecipare alle lezioni tenute dal Dott. Leonida Reitano inerenti la ricerca di notizie da internet, di qualsiasi tipo esse siano; indipendentemente dalla spendibilità degli elementi e dei dati acquisiti dal *web* nell’ambito delle più disparate attività lavorative, ho trovato effettivamente il contenuto del corso di qualità decisamente elevata, senza considerare la professionalità e la praticità del docente durante le tre lunghe giornate trascorse insieme, le quali non hanno mai toccato momenti di noia e stanchezza.
Proprio quest’ultimo punto lo ritengo indispensabile ribadirlo: pochi minuti di teoria, poi una *full* *immersion* sulle concrete potenzialità che ognuno di noi ha nella propria *cassetta degli attrezzi *per il raggiungimento di risultati conoscitivi che prima minimamente non si potevano acquisire. Il corso, finalizzato a fornire una miriade di tecniche e modalità specifiche su come e cosa cercare dal *web*, non fa altro che implementare le proprie conoscenze e competenze. E tutto questo non è semplice, se non ci si mette passione e professionalità, così come dimostrata dal docente, al quale riconosco un ulteriore merito: i risultati, in qualsiasi ambito, si raggiungono con un continuo aggiornamento e ricerca, ma soprattutto attraverso un lavoro di squadra, elemento imprescindibile per ottenere il massimo.
Ed al corso che ho tenuto poche settimane fa, è successo proprio questo; non esisteva distanza alcuna fra *allievi* e docente; insieme abbiamo co-struito quel percorso che ci ha visto alla fine ottenere il raggiungimento di quello che c ‘eravamo prefissato inizialmente di acquisire: il *web* è un pozzo di notizie senza fine e può essere esplorato solo se si utilizzano tecniche particolari nonché essere dotati di ampia conoscenza in materia. Oggi posso dire di avere fatto decisamente un bel passo avanti grazie al Dott Reitano ed a quanto realizzato insieme durante i tre gg di piacevole e gratificante esperienza.

Giuseppe di Ieva (Esperto della Direzione Centrale Anticrimine della Polizia di Stato):

Nel mese di dicembre ho frequentato il corso OSINT del Dott. Leonida Reitano. Il corso è ben strutturato sia dal punto di vista degli argomenti tecnici, che dal punto di vista sulla filosofia dell'OSINT vista da un giornalista.
Quest'ultimo elemento lo trovo molto importate per appartenenti alle forze di Polizia, in quanto ci permette di vedere e ricercare informazioni per via diverse,arricchendo così, le nostre conoscenze.
Il Dott. Reitano è stato un docente preparato ed è sicuramente un ottimo professionista sulla materia.

Salvatore Merlino (Ispettore della Polizia di Stato)

Premettendo la grande professionalità del Dott. Leonida Reitano, credo sia opportuno e giusto elencare le doti professionali che quest'ultimo, attraverso il corso, ci tramanda.
L'aula informatica è perfettamente funzionante ed ha risposto in maniera eccellente ad ogni nostro "maltrattamento". Il corso è stato molto interessante, con risultati soddisfacenti. I docenti si sono sempre mostrati molto disponibili e molto professionali.

Sicuramente consiglierei questo corso a chiunque voglia conoscere e intraprendere la strada della ricerca "Osint". In conclusione è stato un ottimo corso, chiaro e giusto nel tempo.

Marcella Binda (Senior Analyst Kroll)

Ritengo che il corso Osint sia molto interessante per chi voglia acquisire una buona conoscenza del tema "fonti aperte". Lo consiglio non solo a quanti lavorano in settori potenzialmente vicini, che potranno apprezzarne l'immediata utilità pratica, ma anche a chi intenda guadagnare una maggiore consapevolezza delle potenzialità - e, talvolta, anche dei rischi - della rete, uno strumento che tutti utilizzano ma che forse non tutti conoscono in modo adeguato. Il corso, impostato su tre giorni di frequenza, non risulta faticoso pur essendo piuttosto intenso, segno che il tema è stimolante e la modalità con cui viene trattato assolutamente ben bilanciata tra spiegazioni teoriche ed esercitazioni pratiche. Nel corso delle lezioni viene fornito utile materiale di supporto che consente di seguire con più tranquillità e può essere utilizzato anche successivamente. Peraltro, il corso non richiede particolari requisiti se non un minimo di dimestichezza nell'uso del PC. Pur utilizzando internet quotidianamente, ho avuto modo di apprendere molte nozioni su come sfruttare questo strumento in modo più efficace e, d'altra parte, di scoprire quante potenzialità esso ancora nasconda.

Claudio Confessore (Ammiraglio di Divisione in ausiliaria) Corso molto interessante, ben impostato e ben bilanciato tra lezioni teoriche ed esempi pratici. E' particolarmente indicato per chi ha necessità di acquisire le tecniche per effettuare, in tempi brevi, ricerche su Internet (nel mio caso quelle storiche e didattica) o per investigazioni particolari, attingendo notizie/documenti legalmente disponibili nel WEB o in banche dati. Eccellente la disponibilità di materiale didattico, ma consiglio ai futuri frequentatori di dotarsi anche del relativo manuale "Esplorare Internet" poiché ritengo che sia un utile ausilio per rivedere e/o approfondire gli argomenti trattati nelle lezioni. Il dott. Reitano è professionalmente molto competente in materia, sereno e preciso, è stato sempre disponibile a fornire ai frequentatori utili indicazioni/consigli in caso di dubbi o di non molta familiarità con il PC o la videoconferenza. Siamo nell'era della comunicazione, l'uomo che non sa impiegare le varie fonti disponibili rischia di essere emarginato e quello che già "naviga" non deve perdere molto tempo e deve stare molto attento alle insidie che si annidano nella rete. Peraltro, apprendere qualche utile strumento appare necessario per vivere meglio nel WEB ed il corso OSINT del dott. Reitano fornisce le tecniche necessarie."

Matteo Frattari (Laureato in Scienze dell'Investigazione) Il mio interesse verso l'OSINT è nato da poco ma dopo aver acquistato e letto il manuale "Esplorare Internet" è cresciuto sempre di più. Convinto delle potenzialità di questo strumento ho deciso di seguire il corso sulla SOCMINT che si è rivelato un faro per la ricerca di informazioni sui social network. La professionalità e l'accuratezza con cui Leonida Reitano ha impostato e trattato l'argomento fanno del corso sulla Social Media Intelligence un must per chiunque sia interessato a questo ramo, in un mondo dove ormai chiunque è presente sui social media. E' uno sguardo al presente dell'investigazione e dell'intelligence con una strizzata d'occhio al futuro, pieno di spunti e riflessioni utili. Le potenzialità sono infinite una volta apprese le giuste tecniche, le quali vengono spiegate ed insegnate con semplicità, velocità e soprattutto con un percorso che entra subito nel vivo dell'applicazione pratica, fondamentale per un apprendimento unico e duraturo. Le informazioni acquisite con queste tecniche se correlate nel modo giusto possono portare a risultati decisamente al di sopra di ogni aspettativa.

S. F. (nucleo antifrode conte.it)

Ciao Leonida, ti scrivo qui perché ho trovato la tua mail sul sito. Volevo ringraziarti per il corso ed informarti che sto già utilizzando gli strumenti appresi nel tuo corso. Ho già scritto delle relazioni assolutamente utili per i nostri avvocati da presentare in giudizio.

Nel caso specifico ho trovato tutti collegamenti societari tra una carrozzeria ed un giro di broker.

Davide Castro (Resp. Divisione Estero, Vigilar Group)

Il corso Osint è un efficace strumento per la ricerca delle fonti aperte sul web. La professionalità e la competenza del relatore del corso, il Dott. Reitano, hanno da subito eliminato ogni mia perplessità iniziale. Con i giusti strumenti e le corrette competenze, la quantità di dati reperibili nelle fonti aperte è impressionante, utile sia per screening preliminari, che per approfondimenti di tipo investigativo/giornalistico. Il corso è interessante e ricco di esempi pratici, esercizi e casi concreti su cui lavorare, l'apprendimento è pressoché immediato e fornisce da subito i giusti strumenti per lavorare. E' necessario disporre di una buona dimestichezza dell'uso del computer e conoscenza del Web, ma ad ogni modo il Dott. Reitano è sempre disponibile a dare spiegazioni in caso di dubbi o incertezze. Le competenze acquisite torneranno sicuramente utili durante le nostre attività di indagine, pertanto consiglio il corso OSINT sia agli "addetti ai lavori", che a tutti coloro i quali vogliano accrescere le proprie conoscenze del mondo web ed esplorarne le infinite possibilità."

Elisabetta Riva (Vigilar Group)

Tre giorni di corso molto intensi, ricchi di contenuti e sicuramente indispensabili per raggiungere risultati investigativi notevoli. Sono molto soddisfatta dell’impostazione del corso e della professionalità del Dott. Reitano, il quale ci ha introdotti e accompagnati passo a passo nel variegato mondo dell’Osint. Il corso mi ha dato la possibilità di ampliare notevolmente le conoscenze, solo teoriche, che avevo su questa disciplina e di apprendere utili strumenti pratici per poterla applicare alla mia attività lavorativa.

Maurizio Corte (giornalista professionista e docente a contratto all'Università di Verona)
Il corso di "Social Media Intelligence" è fondamentale per ogni giornalista che voglia fare bene questo mestiere: un corso pratico che fornisce gli strumenti per investigare online in maniera efficace. E' un corso molto utile, a mio parere, anche per chi fa ricerca universitaria e per i professionisti che si misurano con le dinamiche sociali e con le relazioni interpersonali.

Francesco Galietti e Letizia Zingoni (Fondatori di Policy Sonar - http://www.policysonar.eu/)

Come specialisti di regulatory intelligence, a Policy Sonar abbiamo costante necessità di effettuare ricerche di fonti aperte, per integrare e riscontrare i molti sentito dire che circolano in una piazza vasta e spesso confusionaria come quella romana. Le tecniche apprese al corso di OSINT forniscono uno strumentario molto utile per fare chiarezza e approcciare con metodo il flusso di dati e possibili informazioni. La preparazione e la passione personale di Leonida Reitano sono un ulteriore elemento di grande valore. Caldamente raccomandato a chi crede che il metodo conti ancora qualcosa in un'epoca di dilagante approssimazione.

Massimo Simeone (Security Manager)

Ho frequentato il corso di Open Source Intelligence e investigazioni digitali poiché lo ritengo elemento imprescindibile per chi voglia esplorare profondamente il mondo OSINT. L’ho trovato estremamente dettagliato, un set di strumenti, pratiche, metodologie, in grado di abilitare il discente e renderlo autonomo in qualsiasi attività di approfondimento.

L’alternanza tra aspetti puramente teorici, case study ed esercitazioni pratiche sollecitano da un lato la riflessione e il confronto, dall’altro la voglia di misurarsi e scoprirsi capace investigatore.

Allo stesso tempo il docente, Leonida Reitano, è persona estremamente preparata, capace di trasmettere passione per l’attività, attenzione al particolare, pragmatismo.

Unico rammarico la durata del corso, la voglia di approfondire infatti non si esaurisce al termine dei 3 giorni… fortunatamente Leonida ha pubblicato il suo libro Esplorare internet, manuale di investigazioni digitali e Open Source Intelligence, sarà l’altro valido ausilio per chi vorrà padroneggiare il mondo OSINT!

Dario Luinetti (Information Security, Intelligence and Threat Analysis at SELEX Elsag CyberLabs - Finmeccanica)

Ho avuto occasione di partecipare al corso organizzato da Leonida Reitano sull'analisi delle fonti aperte - OSINT - una metodologia insegnata in ambito intelligence al fine di potenziare strumenti e modalità di ricerca delle informazioni online. La conoscenza e la professionalita' di Leonida sull'argomento e soprattutto la sua cultura in ambito socio/politico sono state essenziali per rendere un incontro tecnico in un approfondimento investigativo voltando lo sguardo verso i risultati e alla loro analisi per poter definire nuovi spunti di ricerca. Conoscere gli strumenti di ricerca offerti dalla rete ne ha permesso di comprendere la sua vera multi-dimensionalita': Deep, Dark, Time!

Stefano Tortora (Fraud Prevention Expert & Trainer)

Oramai la gestione e la consultazione dei dati , come dimostrano anche i recenti accadimenti sociopolitici, è diventata sempre un tema sempre più importante e attuale. In futuro, in qualsiasi campo si lavori, riconoscere un'informazione buona da una cattiva sarà fondamentale sia per migliorare ed ottimizzare i propri strumenti decisionali sia per sviluppare in maniera sana e indipendente una propria opinione ed un proprio punto di vista equilibrato sul mondo che ci circonda in qualsiasi ambito si operi, dagli ambienti professionali del giornalismo alla sicurezza aziendale fino alla attualità della vita di tutti i giorni. Il corso offre un ottimo approccio pratico per la conoscenza di strumenti alla portata di tutti che aiutano a realizzare questi obiettivi.Il docente è molto preparato e paziente ed aperto alle domande dei partecipanti. I tre giorni in aula scorrono veloci senza essere mai noiosi ma anzi offrono numerosi spunti di approfondimento e confronto. Come recitava un famoso film:"la più grande ricchezza che conosco è l'informazione", questo corso aiuta in maniera semplice e chiara ad accrescere questo tipo di ricchezza. Assolutamente consigliato

Luisella Longo Orihuela (giornalista freelance e stringer )

Per accrescere le mie capacità investigative e abbreviare i tempi di lavoro ho partecipato al corso OSINT, organizzato e curato dall'Associazione giornalismo investigativo. E' stata un'esperienza davvero interessante. Mi ha dato la possibilità di conoscere ed esplorare nuove piattaforme di ricerca e nuovi domini; un lavoro utile a chi si cimenta in un lavoro di comunicazione. Consente di estrapolare informazioni dall'incrocio di dati, di verificare l'attendibilità dei siti web, di navigare sulla rete, sulle pagine “legali” che offrono notizie di diverso interesse e campo. Senza incappare nelle violazioni, spesso ignorate, che regolano il rispetto della privacy. Gli strumenti utilizzati durante il corso, grazie alle eccellenti capacità didattiche del Dott. Reitano mi hanno fatto acquisire numerose tecniche di ricerca in grado di produrre risultati prima difficili da raggiungere. Il mio giudizio sul corso è ottimo e dunque lo consiglio vivamente .

S. P. (Consulente d'impresa e dirigente confcommercio)

Corso molto interessante, innovativo e di alto profilo. Il docente sa perfettamente coniugare con inconfutabile competenza, la particolarità della materia con un linguaggio immediato ed accessibile. E' un corso che stimola la curiosità ora dopo ora e che veramente si vorrebbe che non terminasse mai. E' una proposta formativa davvero trasversale idonea per qualsiasi professionalità a tutela dell'integrità e dell'etica del business.

F.S. (Analista OSINT)

Ho frequentato con molto interesse l'edizione "dicembre 2012" del corso tenuto dal dott. Reitano. I molteplici aspetti didattici affrontati, sia teorici che pratici, si rivelano immediatamente utili ed efficaci per effettuare una raccolta informativa OSINT più approfondita, puntuale e profittevole. Primariamente rivolto ai professionisti del settore giornalistico, interessati a consolidare le proprie capacità investigative, il corso fornisce strumenti e metodologie di ricerca/analisi molto utili anche per analisti OSINT. Particolarmente apprezzate le sessioni di workshop che permettono di applicare concretamente le conoscenze acquisite. La chiarezza e la puntualità espositiva del dott. Reitano completano la mia valutazione, già pienamente positiva.

Elisa Bertacin (Analista geopolitica - Mediterranean Council for Intelligence Studies )

Il corso si è rivelato essere davvero molto interessante e, soprattutto, utile. Vengono presentati concetti, strumenti di ricerca e software di facile comprensione anche per chi, come me, non ha nozioni di informatica particolarmente avanzate.
La competenza e la chiarezza di esposizione del docente decisamente aiutano ad incamerare i concetti, ma soprattutto la proposta di esercizi pratici da svolgere in gruppo o individualmente permettono di sperimentare nell'immediato l'utilità di tali strumenti, nonché a sviluppare una mentalità ed una metodologia di studio e ricerca molto più "curiosa" e ragionata.
Personalmente ho avuto l'occasione di confrontare gli esiti di una stessa ricerca fatta prima e dopo il corso: la quantità e la qualità dei risultati ottenuti applicando le tecniche imparate al corso si sono dimostrate nettamente superiori.

Alfredo Macchi (Giornalista - Mediaset )

Caro Leonida, grazie ancora per il tuo corso, davvero molto interessante e pieno di spunti per il nostro lavoro. Spero di riuscire prima o poi a seguire anche la versione più lunga e approfondita.

Francesco Sabatucci (Giornalista - freelance)

Finalmente qualcosa di davvero formativo ed utile.Che consiglio a chiunque. Inquietante il fatto che per trovare corsi di questo livello serva varcare i confini della scuola ufficiale. Del resto non c'è da stupirsi: quello che si impara con l'associazione di giornalismo investigativo è roba che non può che dar fastidio ai "burattinai". Molto, troppo fastidio. Non vedo l'ora di iniziare il master in giornalismo investigativo.

Angela Iantosca Macchi (Giornalista - Agora Vox Italia)

Caro Leonida ti volevo ringraziare per la tre giorni. Mi si è aperto un mondo che potevo solo intuire e sono riuscita a capire in che direzione andare per colmare alcune lacune (molte) che ho. Sei stato chiaro ed esaustivo. Ora bisogna studiare!

Raphael Zanotti (Giornalista - La Stampa)

Denso, utile, stimolante. Avere una nuova cassetta degli attrezzi è una delle esperienze migliori che si possano provare. Il corso di Osint offre inesplorati scenari e dona nuove prospettive alla professione di giornalista. Per dei curiosi per antonomasia come noi, una volta che si è cominciato, è difficile smettere.

Anonimo (consulente Kroll investigazioni)

Il corso Osint è molto interessante e decisamente utile in quanto permette di scoprire e/o conoscere meglio le potenzialità del cosiddetto dominio pubblico. Il dott. Reitano non solo introduce e descrive gli strumenti per estrapolare informazioni generalmente difficili da recuperare, ma illustra con esempi concreti e prove pratiche come utilizzare tali informazioni. A mio parere, il corso è un buon compromesso tra teoria e pratica. D'altro canto, vista la rilevanza e per alcuni aspetti, la complessità nonché le molteplici sfaccettature dell'argomento trattato, potrebbe essere molto utile prevedere qualche giorno di corso in più. Il mio giudizio sul corso è ottimo e lo consiglio.

G.V. (consulente d'impresa )

Il corso OSINT, le Fonti aperte e i contenuti affrontati nei tre giorni sono stati davvero interessanti. E ciò grazie a Leonida, per la sua competenza, professionalità e capacità espresse nelle interessanti ore del corso". Un cordiale saluto, con l'augurio che la tua attività sia foriera di sviluppi nel Settore della Rete".

Rosa Maria Di Natale (giornalista La Repubblica Palermo )

Il corso OSINT è certamente utili ai giornalisti che intendano approfondire le metodologie di ricerca delle fonti sul web e le possibilità che applicazioni o software recenti offrono a chi si occupa d'informazione.

Giovanni Battista Gallus (Avvocato esperto in diritto delle nuove tecnologie)

Mi sono iscritto al corso OSINT, spinto sia dall'interesse professionale, che dalla curiosità quale attivista in Rete. Ho apprezzato moltissimo sia la breve introduzione teorica, di rara chiarezza, ma mi ha colpito ancora di più l'approfondimento pratico. Pur non essendo totalmente a digiuno della materia, ho appreso tecniche di indagine e di reperimento delle informazioni che hanno cambiato il mio approccio alla ricerca e all'analisi di fonti in Rete, e che stanno già diventando una parte importante della mia attività quotidiana. Suggerirei di aggiungere un approfondimento sulla navigazione (o, in generale, sull'uso della Rete) in maniera anonima: si tratta di una precauzione molto spesso trascurata, e invece assolutamente necessaria, soprattutto quando si affrontano temi "sensibili".

Christian Quintili (Consulente ONG)

Il corso Osint fornisce potenti strumenti di analisi e utili tecniche investigative per il reperimento delle informazioni e per la verifica della loro attendibilità. La metodologia didattica mescola casi pratici a riflessioni di contesto che consentono di acquisire piena consapevolezza sui rischi e sulle opportunità derivanti dal mondo dell'informazione digitale.

Mario Avantini (Funzionario governativo - Presidenza del Consiglio dei Ministri)

Ho trovato il corso Osint di notevole interesse, immediato, diretto, con il giusto equilibrio tra la parte teorica e quella pratica. Avendo frequentato altri corsi di analisi di fonti aperte ho trovato questo di gran lunga più dettagliato ed esaustivo specie nell'esercitazione pratica in aula dove abbiamo filtrato, via web,  una grande quantità di informazioni su persone e società. Peccato che il corso si articolava solo su tre giorni, spero vivamente che sia riproposto un corso avanzato con qualche giorno in più dedicando maggior tempo alla parte pratica sulla ricerca delle informazioni".

Cinzia Fiorato (Giornalista Tg1 )

Un corso tanto interessante da diventare divertente. Peccato duri solo tre giorni, perché fa lo stesso effetto di un buon libro: quando finisce dispiace. Le lezioni stimolano curiosità a catena e ci si rende conto che tanto ci sarebbe da imparare su questa appassionante materia. Serve al giornalismo investigativo senza dubbio, ma io direi che allo stato attuale serve anche nella vita di tutti i giorni. Avere gli strumenti di base per cercare di capire chi siano i nostri interlocutori e chi ci troviamo davanti non è fatto di secondaria importanza. Basti pensare alle truffe che si perfezionano quotidianamente soprattutto nel campo degli investimenti.
Da tenere in considerazione l'intero pacchetto di corsi offerto dall'AGI.

Giulio Rubino (Giornalista autore del documentario di inchiesta Toxic Europe vincitore del Premio ilaria Alpi)

E' stata una delle rarissime esperienze di formazione a cui ho partecipato ad avere un approccio veramente pratico. In tre giorni molto intensi abbiamo scoperto, sperimentato e messo alla prova una decina di tecniche e di strumenti di indagine diversi. Il corso OSINT mi ha fornito strumenti preziosi, immediatamente spendibili nel mio lavoro e che ne hanno decisamente migliorato la qualita'.
Ho molto apprezzato anche le esercitazioni pratiche fatte a lezione. Abbiamo lavorato in gruppi ad una ricerca reale, e utilizzando solo ricerca su fonti aperte siamo riusciti in breve tempo a risalire catene di indagine che prima del corso mi avrebbero richiesto giorni.
Certo, e' necessaria molta pratica, ed una ricerca completa richiede tempo, e possiblimente la collaborazione di altri colleghi ma anche nel personale e nel quotidiano la capacita' di fare ricerche OSINT e' un'arma preziosa per il giornalismo d'inchiesta.

Salvatore Di Giovanni (Ricercatore di sicurezza informatica Università di Tor Vergata)

Corso molto interessante ed utile per l'esercizio della ricerca di informazioni dati su internet. Ben strutturato, i docenti sono riusciti a bilanciare perfettamente l'approcio teorico con esercitazioni pratiche. Stupefacente la quantità di informazioni recuperate su un soggetto durante una esercitazione in aula, senza venir mai meno alla filosofia delle ricerche su fonti aperte. Aula didattica e ausilio tecnologico idoneo allo scopo nella sede di Roma dove ho frequentato il corso.

Alessandro Menenti (Giornalista professionista)

La mia attività di giornalista si basa in modo consistente sulla ricerca di dati e informazioni relative a soggetti diversi quali società, enti, organizzazioni o persone fisiche, ed i rapporti economici che tra essi intercorrono. Come è noto a chi lavora su Internet, nella rete si incontrano in prevalenza due problemi: reperire informazioni “nascoste” e scartare quelle ridondanti o non attendibili.

Per accrescere le mie capacità investigative e abbreviare i tempi di lavoro ho partecipato al corso OSINT dell’Associazione di giornalismo investigativo.

Il corso ha risposto alle mie esigenze, infatti ho appreso, tra l’altro, tecniche che non si limitano all’uso dei comuni motori di ricerca e sperimentato come estrapolare informazioni dall’incrocio di dati in apparenza non significativi, verificare l’attendibilità dei siti web, collocarli geograficamente e logicamente, ed individuarne i titolari.

Altro risultato è stato quello di gestire il materiale reperito organizzandolo in modo fruibile con appositi metodi e strumenti idonei all’investigazione giornalistica.

Un altro punto “goal” del corso è dato dalla possibilità di effettuare una pratica effettiva sugli argomenti trattati mediante esercitazioni in aula informatica.

Cecilia Anesi (Giornalista autore del documentario di inchiesta Toxic Europe vincitore del Premio ilaria Alpi)

Ho trovato il corso Osint estremamente interessante e utile, al punto che lo ho immediatamente iniziato ad applicare 'into the real world', e cioe' nell'inchiesta che sto attualmente portando avanti con un team di produzione di giornalisti internazionali. è incredibile quello che si può scoprire a partire da un dominio di un sito web: si acquisisce un'informazione che, se usata intelligentemente, può portare ad scovare dei veri e propri network di persone o dati. Certamente è vero quello che dice il Direttore del corso: esiste la vita prima della scoperta di osint, e la vita dopo.

Sonia Topazio (Capo ufficio stampa dell'Istituto di geofisica e vulcanologia)

Il corso mi ha dato la possibilità di imparare tecniche web investigative che da sola non avrei raggiunto, né scoperto.
Gli strumenti utilizzati durante il corso hanno migliorato la qualità del mio lavoro di addetto stampa. Questi strumenti li ho utilizzato già per la mia prossima newsletter.
Il docente è stato molto professionale nelle ore lavorative e durante la piccola pausa pranzo ha dimostrato di avere delle capacità di relazione amichevole con i suoi allievi.

Davide Matteucci (Analista di geopolitica)

Un corso che permette di essere introdotti alla comprensione e all'utilizzo di competenze pratiche in grado di velocizzare e migliorare concretamente l'analisi delle fonti sul web. Grazie alle eccellenti capacità didattiche del docente ho acquisito numerose tecniche di ricerca in grado di produrre risultati prima inaccessibili. Un'ottima esperienza che mi sento di consigliare a tutti coloro che per esigenze professionali o di studio abbiano la necessità di reperire informazioni su internet in modo efficiente ed affidabile.

Daniela Pascolini (Investigazioni)

Svolgo l’attività di consulente per un importante gruppo bancario internazionale, nel settore della gestione dei crediti anomali. E’ pertanto importante per me poter assumere più ampie informazioni pubbliche sul mio debitore, perché a ciò corrisponde una chiusura anticipata del mandato e quindi un minor tempo per poter avere anche un riscontro economico personale per il lavoro svolto.
Altresì, accrescendo le informazioni, si mette anche in condizione il proprio mandante di poter scegliere coscientemente se adire o meno alle vie legali, anche di fronte alla mancata disponibilità di beni materiali da parte dell’obbligato.
Il corso OSINT mi ha permesso così di accrescere il mio curriculum di un titolo professionale destinato ai professionisti del settore e di questo sono grata ad AGI in quanto ha dimostrato di potermi mettere a disposizione nuovi strumenti di cui ho già iniziato ad avvalermi con successo. Consiglio pertanto il corso in quanto avanzato nel settore investigativo.

Mariano Belmonte (Laureato in Sociologia)

Il corso sull'analisi tramite fonti aperte, svolto dal dott. Reitano, colpisce per la sua praticità e per la mole di nozioni che vengono insegnate in così poco tempo. Infatti sono stato calato concretamente nella ricerca di informazioni, tramite strumenti e fonti presenti sul web di cui non avevo conoscenza prima nonostante sia sempre stato un navigatore abbastanza esperto. Viene insegnato ad utilizzare mezzi molto potenti per la ricerca di informazioni. Il mio giudizio sul corso è ottimo.

Marzia Raspa (Laureata in Scienze della comunicazione)

Sicuramente un corso ben fatto. I metodi di ricerca insegnati sono bene correlati tra loro e forniscono una buona base per fare delle ricerche un pò più approfondite su un determinato tema. Il fatto che il corso non é troppo esteso come numero di partecipati é sicuramente un punto a suo favore, poiché é possibile partecipare attivamente e chiarire qualsiasi dubbio. Molto utili sono sopratutto le esercitazioni pratiche. Mi é piaciuto l'ambiente che si é venuto a creare e nonostante l'intensità del corso le ore sono passate velocemente, sicuramente anche per i contenuti interessanti. Purtroppo non avendo ancora importanti esperienze nel campo del giornalismo, visto che sono una studentessa, non posso dire quanto queste tecniche siano facili da utilizzare a causa dei tempi ridotti del giornalismo contemporaneo, ma sono sicuramente utili per chi é più interessato al giornalismo d'inchiesta.

Marco Luzzi (Giornalista professionista)

Sono rimasto estremamente soddisfatto dall'edizione romana del corso di ricerche online. Il corso fornisce un'esaustiva panoramica delle principlai applicazioni OSINT alternando spiegazioni teoriche a momenti di esercitazione pratica che permettono di fissare subito le conoscenze apprese. Al termine delle lezioni si acquisisce una vera e propria metodologia di ricerca delle informazioni che consente di raggiungere un approfondimento decisamente al di sopra della media.

Anna Alemanno (Giornalista professionista)

Il corso si è rivelato utile al fine di comprendere come svolgere in maniera efficace ricerche online.

Interessante la metodologie di trattamento ed elaborazione delle notizie trovate.

Elena Fuzier Cayla (Giornalista freelance)

Mi chiamo Elena Fuzier Cayla, ho 24 anni e mi sono laureata in “Media & Giornalismo” presso l'Università di Firenze. Mentre lavoravo alla mia tesi di laurea avevo trovato non poche difficoltà a reperire le informazioni necessarie in internet; in particolare perdevo moltissimo tempo a controllare l'affidabilità di ogni sito. Da qui la mia decisione, qualche mese dopo la laurea, di frequentare il corso di “Analisi delle fonti aperte” organizzato dall'AGI. Devo dire che ho trovato questo corso estremamente utile, avrei voluto frequentarlo prima della tesi… mi avrebbe fatto risparmiare molto tempo. In particolare ho trovato molto interessante tutta la parte riguardante i metodi per rintracciare l'origine di un sito internet e controllare, quindi, la sua affidabilità ed eventuali legami con altri siti. Utilissima è stata anche la parte in cui abbiamo simulato la realizzazione di un'inchiesta di gruppo, creando un piano di lavoro condiviso tra tutti i partecipanti sul web, perché ha permesso a tutti noi che frequentavamo il corso di farci un'idea su come funziona un lavoro di gruppo di questo tipo. Penso che per chi vuole fare il giornalista d'inchiesta questo sia un corso molto utile in quanto permette di apprendere tecniche che, successivamente, faranno sicuramente risparmiare tempo prezioso sul lavoro e delle quali altrimenti io non sarei venuta a conoscenza.

Loredana Biffo (Ricercatrice sociale e giornalista)

Ho frequentato il corso di analisi delle fonti aperte, lo scorso aprile. E' un corso che apre ad un nuovo modo di intendere le ricerche, e le inchieste, un modo anche per acquisire alcune competenze informatiche che sono indispensabili ad un giornalista, ma anche ad altre figure professionali, per esempio ai ricercatori. Un mezzo complementare a metodologie più tradizionali, e sicuramente utile approfondire ulteriormente, al fine di un continuo aggiornamento, dal quale queste professioni non possono prescindere.

 
 
 

 

 

Presentazione
Iscrizione
L'AGI
L'istruttore
I giudizi sul corso
Clienti
Calendario
Contatti